Organismi effettivi

I microorganismi effettivi sono stati scoperti da un ricercatore giapponese negli anni 80, Teruo Higae, ma per il loro leggerissimo valore economico sono stati poco considerati dalle multinazionali, e quindi l’informazione sulla grande efficacia di questi micro organismi effettivi gira solo per passaparola e tra gli specialisti di alcuni settori legati al biologico ed alla prevalenza del naturale. Sono dei potenti alleati che svolgono innumerevoli funzioni nei processi di produzione dei cibi, tanto per iniziare.

Ma io che ci faccio con questi cosi, ” mi chiedono le persone” perchè i loro usi sono innumerevoli, quindi rispondo:  prima sarebbe meglio capire come ci hanno influenzato decine di anni di pubblicità in televisione, credendo che disinfettare tutto sia un bene,  poi informarsi un po’ leggendo anche a questo link un pdf  sui micro organismi effettivi, terzo partecipare ad una conferenza informativa, o scrivendomi o cominciando a farsi la propria esperienza personale provando qualche prodotto che trovate nel negozio on-line seguente con il mio codice 106074

http://www.ecopassaparola.net/claudiomeneghello

domande frequenti F.A.Q.

Con i Micro organismi effettivi aiutiamo a ripristinare l’equilibrio dei batteri in agricoltura,  orticoltura, giardinaggio, allevamenti  per produrre alimenti sani, nella quale uomo e natura siano armoniosamente integrati, Con un folto gruppo di microrganismi NON modificati geneticamente (10 generi di microrganismi e 80 specie differenti) che coesistono simbolicamente troviamo :

  • batteri della fotosintesi
  • batteri dell’acido lattico ( come quelli contenuti nello yogurt)
  • lieviti (come quelli contenuti nel pane e nella birra)

Nei Microrganismi Effettivi convivono sia gli aerobici (che vivono in presenza di ossigeno) che anaerobici (che si sviluppano in assenza di ossigeno)

Altre info e testimonianze

Share
Share
Share