LA MIA EQUAZIONE della SALUTE

Dare la possibilità a tutti di avere la propria zona di salute personale è un grande progetto! Per realizzarlo mi ci sono voluti più di 20 anni di ricerche, studi e soprattutto esperienze personali che mi hanno portato a verificare con certezza di risultato ciò che ho inserito in questo sito web che ho chiamato ZonaSalute.com
Ogni persona ha un concetto di salute individuale, spesso limitato e mi piacerebbe porTi alcune domande :

  1. qual’è il Tuo concetto di salute?
  2. e cosa fai per ottenerla?
  3. ci sei riuscito/a?
  4. e fino a quando conti di mantenerla così?
  5. quali e quante risorse stai investendo quotidianamente?

Dalle risposte comprendo diverse cose: da una parte ci sono persone attente e sensibili, mentre dall’altra esistono persone che non hanno la minima idea delle conseguenze che porterà, nei prossimi anni, il loro stile di vita e sono convinte che quando staranno male, andranno in ospedale e con farmaci, tagli e protesi varie li farà tornare sani e forti come prima! non credi?

Solo dopo di allora  inizieranno a rendersi conto della grande illusione… perchè di lì a qualche tempo cominceranno a prendere altre medicine per la pressione, per il colesterolo, per i dolori, farmaci antidepressivi, vitamine sintetiche, ricostituenti, antidolorifici,  innescando così una catena che in alcuni casi porterà magari a togliere qualche parte del corpo, in altri a sostituirle, tanto, per il perfetto sistema sanitario nazionale, siamo degli individui o un numero di previdenza sociale?
Purtroppo ai danni creati dall’ignoranza non possiamo farci nulla ed anche io ho la la mia esperienza,  in seguito ad un incidente stradale grave dal quale sono stato “curato nel modo migliore” io aggiungo ” che i medici conoscono”.

Spero non vi sorprenderete se vi dico che i nostri antenati ne sapevano molto più di noi anche 3000 o 5000 anni fa! Egizi, Celti, Etruschi, Tibetani, Cinesi, Indiani ,Giapponesi, Aborigeni, Maya, Indiani d’america, Incas ecc. per citare solo le più conosciute eredità che ci sono state documentate.

Non nego che la medicina ufficiale abbia salvato molte vite, la consiglio e promuovo dove serve realmente, perché è fantastica, ma generalmente se ne fa un abuso con pastiglie fatte solo di chimica e di cui non si  leggono mi abbastanza gli effetti collaterali, specie se le medicine sono ben pubblicizzate!  (Mi rivolgo a chi non legge con cura il foglietto illustrativo contenente gli effetti collaterali obbligatori per legge per tutti i medicinali )

Visto che avevo dei problemi postumi all’incidente, mi sono messo a cercare non una, ma tutte le soluzioni possibili, ho studiato, seguito corsi in varie discipline naturali, ho conseguito diplomi e attestati sperimentando le conoscenze acquisite su me stesso: nel corpo-mente-spirito.

Il mio percorso non l’ho fatto da solo, ma in compagnia di tante persone che si sono fidate di me, i miei maestri, persone che mi hanno mostrato la loro condizione, i loro miglioramenti veloci o duraturi, la loro salute fisica, mentale o spirituale, la voglia di guarire.

Altre persone invece mi hanno insegnato come gli ostacoli della mente, della famiglia, del lavoro,  della pseudo-scienza  impedivano loro di riprendersi la propria salute come desideravano.
Persone che hanno abbandonato la loro speranza di tornare a star bene e vivere un’età avanzata sani, da tutti i punti di vista.
E così ho compreso la formula che ho chiamato:   L’equazione della Salute!

Che cos’è la salute? E potendola esprimere in una formula sarebbe questa:

Salute = Energia+Materia+Coscienza … in continuo movimento! Tutto gira dall’interno verso l’esterno e viceversa.

La nostra salute e’ in relazione con quello che noi crediamo di sapere su di noi, e Vi assicuro che potrebbe essere un grande …. Errore!   Purtroppo crediamo a cose che sono false, ma siamo stra-convinti di aver ragione e non ci prendiamo cura di verificare al meglio le nostre ” presunte certezze”.  Siamo immersi in una pluralità di informazioni dove vero e falso si mescolano indistintamente, ormai non sappiamo più’ a chi credere, ed in questo mercato qualcuno ci perde e qualcuno ci guadagna, mentre in Zonasalute crediamo nel nuovo paradigma della condivisione auto-referenziante di un mercato dove tutti vincono perchè siamo tutti collegati.

Vi e’ mai capitato di sentire che un medico si e’ sbagliato? (Non sto parlando di casi specifici, ma di casi generici riferiti dalla stampa nazionale)
E Voi provate a pensare per un secondo, non Vi potreste sbagliare? Da dove prende le informazioni il medico? e Voi da dove le prendete? E Voi da quanto tempo non Vi aggiornate? Se non lo fate spontaneamente lo farà qualcun altro al Vostro posto, qualcuno che ci guadagna con la pubblicità sui media! Chi più spende per alzare la voce o far vedere il proprio prodotto su giornali o televisione aggiornerà le Vostre informazioni , incosapevolmente per Voi. Così le persone cominciano a credere che lo yogurt riduce il colesterolo, fa crescere le ossa, invecchiare sani, che le merendine fanno crescere bene i bambini, ecc.

C’è solo una persona al mondo di cui Vi potete fidare e siete Voi, c’è una sola persona che si può ricordare del Vostro stato di salute dai 7 anni in sù, e siete sempre Voi.

Poi c’è ancora una persona che soffrirà per le scelte degli altri, se non avrà la capacità di discernimento quando servirà: siete sempre Voi. C’è solo un corpo dove abitate, per ora,  perciò, quando deciderete di prendere o meno delle medicine, di farvi operare o sostituire parti del corpo, sappiate che sarete soli con Voi stessi e le Vostre preghiere.       Nessun dottore al mondo starà con Voi 24 ore al giorno, e nessuno sentirà quello che sentirete Voi, nessuno Vi rimborserà mai abbastanza per uno sbaglio, né vi farà tornare meglio di come stavate quando stavate bene.

Mi spiego con un’esempio, o meglio un’analogia tra l’uso del telefono cellulare e la nostra salute. Il fatto che lo usiamo, non implica che sappiamo come e’ stato costruito o quali circuiti elettrici ha, ci basta conoscere come comporre un numero e chiamare, ma se avete un nuovo telefonino multimediale e non ne sapete usare tutti i programmi non cambia niente per Voi, ma per chi sa cosa farsene (ecco la conoscenza) lo potrà usare per telefonare senza spendere denaroi, per trovare un indirizzo o per dei giochi fantastici ecc.

Bene, completiamo e approfondiamo:
Se il telefono cellulare funzionasse come una cellula, e questa deve chiamare altre cellule per farsi portare cibo, acqua e cose sane od eliminare gli scarti, come farebbe? Potrebbe digitare il numero, chiederebbe al corpo i 100 elementi richiesti, questi arrivano e … tutto funziona alla perfezione.
Ma, se non c’è carica nella scheda telefonica? Se la batteria è scarica? Se Vi trovate in una zona dove non c’è campo, non c’è ricezione?
Quello che sapete sul telefonino non Vi servirà a nulla!

Quindi per utilizzare il telefono con successo sono tre le cose sono fondamentali:  1) La scheda del telefono attiva e con crediti; 2) La batteria del telefono sufficientemente carica; 3) il campo di ricezione e trasmissione attivo. Ma attenzione, anche se una sola di queste cose non funziona, Voi non potrete comunicare con nessun altro telefonino!

Ecco perché’ ho scelto poche cose, semplici da prendere, ma indispensabili alla nostra salute!

1) Considero il Juice Plus come la carica telefonica, con i suoi micronutrienti ci fornisce gli elementi quotidiani indispensabili, 2) Asea invece funziona come l’antenna che riceve e trasmette al meglio il segnale alle altre cellule.
Poi ci sono altre funzioni, come Lifewave che funziona come un programma aggiuntivo del telefonino per fare qualcosa in più’, oppure prodotti a base di Noni che ci fa sentire piu’ soddisfatti e ci rigenera e aggiusta.

La SALUTE è una parte del nostro essere persone, è qualcosa di dinamico compenetrante un campo di energia che tende ad allontanarsi dal corpo fisico se non c’è un equilibrio tra:

L’ENERGIA, quella vitale: la forza della vita, aria buona da respirare, il contatto con la natura, le piante, i boschi, gli animali, con il magnetismo della terra per avere un sonno ristoratore, rigenerante, un ambiente sano dove viviamo o lavoriamo, passioni, amori e progetti per il futuro, sentirsi amati e corrisposti, sentirsi utili e co-creatori del mondo in cui viviamo.

La MATERIA, ovvero il corpo fisico che è fatto di acqua e da ciò che mangiamo, alimentarsi con cibi naturali, frutta e verdura freschi, biologici, maturati naturalmente al sole, raccolti maturi, no Ogm, senza pesticidi, metalli pesanti, concimi chimici, radiazioni contaminanti, senza conservanti, coloranti, nanotecnologie, vitamine artificiali aggiunte.
Pesce o carni in quantità moderata, provenienti da animali “normali” non costruiti in laboratorio per svilupparsi in qualche mese, animali che mangino quello che la natura ha progettato nella catena alimentare, senza vaccini, senza medicine, steroidi, ormoni ecc.
E acqua, buona acqua, cioè con un residuo fisso basso ed una conducibilità elettrica massima di 120 µs ( microsiemens ), possibilmente corrente, perchè l’acqua di bottiglia per farla durare ha degli anti-alga, tra i quali l’ arsenico od altro che non vengono indicati se in quantità pari a: “norma di legge”.

La COSCIENZA, la condotta con cui affrontiamo la vita, quello che dipende dalle nostre azioni e dal nostro carattere o modo di essere.
É importante conoscere quello che ci fa bene da ciò che nuoce alla nostra salute e delle persone che ci circondano od a cui vogliamo bene. Certo è che:
se beviamo alcool, bruciamo neuroni celebrali,
se facciamo troppo sport stressiamo l’organismo ed invecchiamo prima,
se non ne facciamo le articolazioni si atrofizzano,
se abusiamo della sessualità ovviamente il corpo o il/la partner ne risentono in salute,
se poi ingeriamo grandi quantità di zuccheri, fumo, droghe, medicinali, e subiamo inquinamento acustico ed elettromagnetico, radiazioni solari in quantità eccessive a tal punto che il corpo non riesce ad autodepurarsi, ci saranno poi “incidenti” che si manifesteranno con dolore.

Avere una buona relazione col pianeta su cui viviamo, la fede in noi stessi e negli altri, la proiezione della conseguenza delle nostre azioni nel futuro e la consapevolezza che non siamo soli a questo mondo; c’è una forza omnipresente che ci circonda, ogni religione la chiama con vari nomi, trovate quello che fà per Voi, cercate la verità con il giusto discernimento sapendo che ognuno ha la sua verità e che siamo tutti figli del creato.

A colui invece che è già sul sentiero del guerriero spirituale, che cammina sul filo del rasoio verso la luce dico: ricorda!
Rammenta che ogni persona è lo specchio di noi stessi, nè più, nè meno, zero aspettative, zero giudizi, zero concetti. Dimenticarsi chi siamo è non essere nel qui e ora; se pensate di essere nel giusto sappiate che anche i vostri nemici la pensano come voi…. tutto è relativo.

Ora che sai qual è il significato del teorema ecco come arrivare a raggiungere la salute che desideri avendo tutti i mezzi, tempi, costi e quant’altro da sapere.
Tutto si può fare, dipende da te, dipende dalla tua priorità e dalla consapevolezza che se non farai niente non avrai niente, se vorrai grandi cambiamenti sarai disposto a migliorare certe cose della tua vita, a cominciare dalle false credenze: Quello che crediamo essere vero spesso non lo è, o solo in piccola parte, ricercando la verità sarete vicini ad essere liberi di scegliervi con quale salute vivere.

Cominciate a domandarVi se sarà il sistema sanitario nazionale a prendersi veramente cura di Voi quando ne avrete bisogno e come ne avrete bisogno? Siete sicuri che le partii che Vi vorranno sostituire o rimpiazzare Vi faranno ritornare meglio di prima?
Sapete veramente di che cibo vi state nutrendo e dove si trovano gli antiossidanti cosi importanti?
O meglio cosa credete di sapere, sul colesterolo, sull’artrosi, sull’osteoporosi, sul sistema cardiocircolatorio? Pensate che bisogna semplicemente prendere qualche pasticca per …la vita?
Qualche medico Vi ha mai detto che la causa principale dei decessi nei paesi sviluppati non è dovuta nè al cancro nè agli infarti, ma alle cure mediche e medicinali “sbagliati” ? Quanto Vi fidate della pubblicità?
Siete convinti che se andate in farmacia troverete qualcosa che vi farà stare bene?
E quali rimborsi avete ottenuto da medicinali che non hanno funzionato? Ve li hanno sostituiti gratuitamente come da garanzia soddisfatti o rimborsati?
E anche per un intervento chirurgico? e per le reazioni allergiche od indesiderate di un vaccino?
Quante volte il termine “naturale” è usato per vendere qualsiasi cosa? Quante vitamine ci vendono senza sapere come sono state prodotte e che danni provocano all’organismo? Conoscete approfonditamente il significato di termini come effetto placebo, epigenetica, biodisponibilità?
Diamoci una mossa! É imprescindibile che ogni individuo si occupi personalmente della propria salute visto che siamo noi a a pagarne le conseguenze, senza delegare a tal o quale persona responsabilità sulla qualità della nostra vita, per quanto titolato, altolocato, pubblicizzato ecc. Se sbagliano chi ci rimette? Quanto vale un mi dispiace od il rimborso di una causa in confronto a qualcosa che per noi è inestimabile?

La salute è nostra e solo noi possiamo prendercene cura nel miglior modo possibile!
é la nostra possibilità: quella di Amarci, di scoprire la verità su questo mondo e finalmente
ritornare a sentirci bene con noi e con il mondo che ci circonda!

Benediciamoci e ringraziamo per tutto ciò che abbiamo, per la perfezione che ci circonda ovunque!      Claudio

 

Translate »